Guida di Corfu

 

citta di corfu

Corfù è la parte più occidentale della Grecia. Si trova nel Mar Ionio Settentrionale a 2,5 km dalla costa albanese. È la seconda più grande isola delle Ionie, con una superficie di 592 km quadrati e una popolazione di 97.000 abitanti. L’ isola di Corfu, è la più popolare delle isole Ionie. È un’isola molto verde ed e’ una miscela delle civiltà che sono state presenti nei tempi.Leggi

Le attrazioni


Tra le attrazioni della città di Corfu visitare la città vecchia e la sua parte nuova caratterizzata da larghe strade, case a più piani con influenze architettoniche inglesi e francesi, il edificio veneziano dell’Accademia Ionica, la Spianada, la Fortezza Nuova e la Fortezza Vecchia . A sud della città di Corfù si trovava l’antica città nel luogo di Paleopolis. Vicino alla città si trova la località di Kanoni e un po’ più lontano Il Pontikonissi, la isoletta con la chiesetta bizantina

Scoprire l’isola

corfu isola

Corfù ha tutto dalle solite località svernanti come Gouvia e Dassia vicino alla città di Corfù sulla costa orientale, a luoghi meravigliosamente belli come Kassiopi nel nord e la magia di Paleokastritsa sulla costa occidentale.
Se vuoi scoprire l’isola, autonoleggio è raccomandata, le strade sono buone anche se a volte sono un po ‘tipiche delle isole. Ci sono anche autobus locali sull’isola che ti porteranno tra le città più grandi. Un consiglio è quello di prenotare un’auto a noleggio attraverso il tour operator prima di scendere a Corfù, che di solito è molto più economico di prenotazione in vigore. Buoni prezzi dei pacchetti significano anche che di solito non è molto più costoso noleggiare un’auto per un’intera settimana, rispetto al noleggio di due o tre giorni. Leggi

Come arrivare

 

Corfù è collegata con traghetti dal Patrasso, Igoumenitsa e Paxì, e con l’Italia dai porti di Ancona Bari e Brindisi. A Patrasso ci si reca da Atene con autobus e in treno. Da Atene e Salonicco vengono effettuate corse regolari per Igoumenitsa con autobus .
L’aeroporto di Corfu si trova a Sud della città. Molti voli charter vengono effettuati nei mesi di punta da molte città europee.Puoi volare direttamente a Corfù. I mesi estivi sono caldi e soleggiati a Corfù. Il momento migliore per viaggiare qui è maggio, giugno e settembre. Poi la temperatura è perfetta e la quantità di turisti su spiagge e ristoranti è giusta Leggi

Cosa vedere

rd dell’isola di Corfu si trovano Roda, Sidari e Kassiopi, una pittoresca cittadina con rovine di un castello bizantino, notevoli centri di villeggiatura con molti alloggi e belle spiagge . Sulla entroterra visitare alcuni dei pittoreschi villaggi dell’isola, di cui la gran parte è letteralmente immersa nel verde. Paleokastritsa ha un mare pulitissimo, cristallino e sul lato destro della spiaggia, su un’altura con una vista sorprendente, c’è l’omonimo storico monastero. Nella zona del villaggio di Krini si trova la fortezza bizantina di Angelokastro . Leggi

Turismo

corfu spiagge
Corfù ha 105.000 abitanti su una vasta area di circa 585 chilometri quadrati. Il clima mite rende l’isola perfetta per la coltivazione di frutta, olive, fichi, agrumi e mandorle. Oltre alla coltivazione di frutta e verdura, l’isola riceve gran parte delle sue entrate dalla pesca, dalla navigazione e dal turismo. L’isola verde con le sue splendide spiagge è stata una popolare meta turistica sin dalla fine degli anni ’40 e molte delle case reali europee hanno scelto di trascorrere qui le loro estati negli anni. Leggi

città di Corfù

La città di Corfù stupisce e affascina il visitatore con i suoi due forti, le strade strette, le case alte e le arcate, il municipio di archtettura veneziana, la Chiesa di Agios Spiridonas, patrono dell’isola di Corfu, i giardini fioriti e ibalconi con loro superbe ringhiere in ferro battuto.Su questa isola cosmopolita è facile combinare il rilassamento con intensa vita notturna. Leggi



Cultura e architettura

ACHILLEON

Corfù è caratterizzata da una speciale miscela di culture e architetture, in quanto l’isola ha vissuto molti conquistatori nel corso della storia. Corfù fu incorporata con la Grecia nel 1864, ma prima era sotto il dominio francese, russo, turco e britannico nel 19 ° secolo. Per 400 anni, dal 1386 fino alla fine del XVIII secolo, l’isola fu sotto il dominio veneziano, che si riflette nella cultura del cibo e nell’architettura intorno all’isola.

acquisti

prodotti

Se vuoi fare acquisti a Corfù, cerca oro e argento, borse in pelle, prodotti di oliva, miele e ceramiche. Qualcosa che si può anche dire essere una specialità a Corfù, sono prodotti fatti di kumquat (piccoli agrumi). Perché non provare il liquore all’arancia kumquat? La città di Corfù ha, naturalmente, la più vasta gamma di negozi dell’isola, ma ci sono anche molti artisti locali e ceramisti di talento nei villaggi più piccoli. Leggi

Top