Letteratura

Come nell’ antichità la gente di Corfù guadagnarono una buona reputazione nel settore delle arti e della formazione. Notevoli fra loro erano Timoteo, o Timoxenos, Apollodoros, il poeta Filiskos e lo scrittore romano Drakon.
Durante l’epoca bizantina, produzione culturale e artistica di Corfù non aveva molto da offrire. Tuttavia, durante la dominazione veneziana, ci fu una crescita significativa a causa dell’influenza dell’Occidente e la tradizione locale. Nel 1656, fu fondata l’Accademia dei Assicurati. Sviluppo culturale si concluse durante le incursioni turche.
Nel 1732, tuttavia, una nuova istituzione educativa, è stata fondata l’Accademia dei Vagabondi. Era il tempo dei grandi studiosi Nikiforos Theotokis ed Evgenios Voulgaris. Nel 1797, dopo l’arrivo dei francesi di Napoleone, fu fondata una casa editrice e giornali e riviste in greco e francese apparvero.
La scuola ionica, in cui ha insegnato la gente più colta del tempo, fu fondata nel 1808. Dopo un periodo di declino, è stata rifondata nuovamente nel 1824 dal filoellenista Frederic Guilford, ed ha contribuito alla creazione della lingua greca.

Molti grandi intellettuali sono passati da Corfu’ ed alcuni vi sono rimasti. Fra loro erano Iakovos Polylas, Andreas Kalvos, Gerasimos Markoras, Constantinos Theotokis, Lorentzos Mavilis e Dionysios Solomos, il nostro poeta nazionale. Tutte loro hanno combattuto per l’istituzione della lingua greca.
MUSICA
La musica fiorì anche a Corfù nel XVIII e XIX secolo. I primi rappresentazioni della produzione musicale Corfiana comparvero con i primi melodrammi composti ed interpretati dai gruppi italiani e locali durante la dominazione veneziana.
La Compagnia Filarmonica è stata fondata nel 1840. Nikolaos Mantzaros fu uno dei professori. Questo grande musicista musico’l’ “Inno alla libertà” di Dionysios Solomos che nel 1864 divenne l’inno nazionale greco. Era l’anno quando le Ionie furono riunite con il resto della Grecia.
Nel 1890 fu fondata “Mantzaros Filarmoniki”.
I Corfioti amano ancora la musica e Corfù porta grandi talenti musicali nel giorno dei festeggiamenti della fondazione della. “Mantzaros Filarmoniki”.


Top